REGOLE

 

 

1) Classifiche: Maratona Uomini e Donne. Tour Uomini e Donne. Maratona e Tour Uomini +45 (giorno stabilito il 15.01.1971).  Schattenberg Race Uomini e Donne. Per tutte le gare una classifica separata.

 

2) Attrezzature: é consentita solo attrezzatura adatta allo lo sci alpino - gli sci devono essere dotati di bordi in acciaio e attacchi touring, gli stivali con suola Vibram; pelli di vostra scelta, ramponi in caso di necessità, lampada da fronte e coperta di emergenza obbligatoria. Sci e scarpe devono essere indossati secondo le regole dello sci turistico; IL CASCO è OBBLIGATORIO! Giacca a vento e zaino sono fortemente raccomandati!!! Eventuali controlli dei materiali sono possibili a inizio gara, durante e al termine della stessa.

 

3) Il cambiamento delle pelli deve essere effettuato senza l’aiuto da parte di terzi ed è autorizzato solo nelle apposite zone di cambio. É permesso ricevere delle pelli chiuse. Il cambio degli sci è permesso solo in caso di rottura degli stessi. Solo il personale del servizio ufficiale di gara è autorizzato a intervenire. Durante la gara è consentito il rifornimento con propri cibi e bevande.

 

4) Gli accompagnatori non possono usufruire delle stazioni di approvigionamento. I partecipanti, gli accompagnatori e gli spettatori sono pregati di buttare i rifiuti negli appositi contenitori.

 

5) La zona di partenza è divisa in 3 zone. Zona 1: Maratona (i primi 30 classificati dello scorso anno). Zona 2: Maratona & Tour. Zona 3: Schattberg Race. L‘assegnazione della zona di partenza avviene in base al numero di partenza ed è da rispettare per tutti i partecipanti. Il mancato rispetto delle zone di partenza porta immediatamente alla squalifica.

 

6) I numeri di partenza devono essere indossati per tutta la durata della gara in posizione frontale e in modo ben visibile e successivamente riconsegnanti all’arrivo. (o nel caso di ritiro dalla competizione in uno dei tanti checkpoint lungo il percorso). La restituzione del numero di partenza è un requisito indispensabile al fine della valutazione. Nel caso di non osservanza di queste regole é previsto il pagamento di  una multa del valore di 40 euro più la squalifica.

 

7) Gli sci devono essere indossati per tutto il tratto che va dal punto di partenza  nel centro di Saalbach sino all’area di base dello Schattberg. L‘intero percorso si svolge su sentieri preparati, marcati e accuratamente segnalati. Fari, gatti delle nevi, fiaccole e luci di segnalazione aiuteranno a mantenere l‘orientamento.

 

8) La registrazione presso i punti di controllo viene eseguita tramite la carta SKIDATA che viene rilasciata al momento della registrazione. Per la registrazione la scheda deve essere presentata presso i checkpoints dove verrà convalidata dal posto di guardia. La SKIDATA va consegnata a fine gara per il calcolo della posizione in classifica. In caso di interruzione della gara sia la carta, che il chip che il numero di partenza devono venire consegnati in uno dei checkpoints o al traguardo. Tutto questo al fine di garantire la vostra scurezza ed evitare ulteriori costi a carico dei partecipanti alla competizione nel caso sia previsto l’intervento da parte del soccorso alpino. (é possibile scendere a valle da qualsiasi punto del percorso).

 

9) Per il completamento della competizione e per essere classificati, vanno rispettati i seguenti tempi massimi. Tempo massimo per il passaggio a Hinterglemm: Maratona: ore 18.30. Tour: ore 19. Tempo massimo per il passaggio a Hochalm: Maratona: ore 20.10. Tempo massimo per l’arrivo a Saalbach:Maratona e Tour: ore 23. In caso di superamento del tempo massimo prestabilito, ai partecipanti verranno tolti SKIDATA  e numero di partenza, con conseguente squalifica.

 

10) Le seguenti violazioni portano a una squalifica:

a) mancata restituzione del numero di partenza e della SKIDATA in caso di ritiro o al momento dell’arrivo al traguardo

b) uso di attrezzature non autorizzate

c) AIUTO DA PARTE DI TERZI

d) comportamento sleale e non consono alle norme di sicurezza

e) comportamento antisportivo

f) Il superano dei tempi massimi previsti nei diversi posti di controllo

g) In caso di non visibilità del numero di partenza sia nei diversi checkpoints che al TRAGUARDO

 

11) Eventuali obiezioni devono pervenire entro un‘ora dall’arrivo, accompagnate da un deposito cauzionale di € 100,– da versare presso la direzione della corsa. Qualora il reclamo dovesse venire accettato dagli organizzatori della gara, la caparra versata verrà restituita.

 

12) Il passaggio dal Tour alla maratona è possibile in qualsiasi momento durante tutta la gara. Lo stesso vale per il passaggi dalla Maratona al Tour nel quale però verrànno aggiunti 10 minuti in più al tempo di gara.